Dall’ateismo alla fede, la psicologa Laura si racconta

Psicologia. La facoltà più atea che possa esistere. Proprio lì Gesù mi ha incontrata, ed ha dolcemente tolto dalle mie mani gli strumenti che usavo per fare andare le cose a modo mio, alla disperata ricerca di attenzioni e accettazione. In poche parole: “Via i panni della vittima!”, perché con Gesù non ci sono vittime ma solo persone deboli che vivono una via forte in Lui e vincono con Lui!

Prossimo passo » Parla con Dio »
Pino Manfreda: la storia di un ex-calciatore
Ero alla ricerca del significato della vita oltre la morte, cominciai leggendo libri di parapsicologia... Guarda il video >>
Jamel un musulmano scosso dall'amore di Dio
Pregare Allah cinque volte al giorno volgendomi verso la Mecca, era per me un esercizio di fede e di sincerità ma... Leggi la storia >>
Laura Bellia, dall'ateismo alla fede
Psicologia. La facoltà più atea che possa esistere... Guarda il video >>
La crisi familiare dei coniugi Hàberli
L'udienza davanti al giudice di pace era superata, eravamo stati citati davanti al pretore per divorzio... Leggi la storia >>
La storia di un ex-alcoolizzato
Una sera ero seduto seguendo la mia triste abitudine, in quel maledetto caffè, a bermi il salario della giornata... Leggi la storia >>
La storia di Jackson Njue
Compresi l'esistenza di un'altra potenza, contro la quale nonostante la mia forza fisica, non potevo fare nulla... Leggi la storia >>