Wolfgang ed Esther Hàberli, una famiglia sull’orlo della fine

vita-coniugaleIl nostro focolare era ormai distrutto. Come molti altri, vivevamo anche noi, spensierati ed irresponsabili. Pensavamo a goderci la vita, come fan tutti. Di solito i bambini ci erano d’ostacolo. Mia moglie ed io eravamo d’accordo che continuare quel tipo di convivenza non aveva più senso, infatti, l’amore ed il rispetto reciproco erano svaniti. L’udienza davanti al giudice di pace era superata, eravamo stati citati davanti al pretore per divorzio.

Però la volontà di Dio era ben diversa. Mia moglie fu invitata da un cristiano convinto e, contrariamente alla volontà di lei, questi pregò il Signore che io tornassi al focolare. Più tardi constatammo che io, in quell’ora, ebbi la certezza che dovevo tornare da mia moglie. Al telefono ci mettemmo d’accordo di ricominciare la nostra vita matrimoniale sulla base della fede. Però non avevamo alcuna idea della vera fede in Gesù Cristo.

Grazie a quel cristiano di cui ho parlato, ci inserimmo in un gruppo biblico. L’ambiente mi piaceva, quei cristiani avevano il senso della realtà della vita e il loro modo di vivere corrispondeva al loro parlare. Poco dopo andammo ad ascoltare una conferenza cristiana.
Non mi sentivo affatto in vena di ascoltare, ma ciò che l’oratore disse mi convinse. Ci incoraggiava di prendere una decisione chiara e tonda per il Cristo. Pensavo che aveva ragione, ma non riuscivo ancora a decidermi. In un colloquio personale l’oratore mi fece la proposta di pregare insieme con lui. Ero d’accordo, e dopo quella preghiera provai una grande pace in me. Il giorno dopo ero felicissimo.

Ritrovai la Bibbia che ci fu data in occasione del nostro matrimonio, era coperta di polvere. Tutto stupito lessi il versetto che era stato scritto in occasione delle nostre nozze: «Quando uno è unito a Cristo, è una creatura nuova. Le cose vecchie sono passate, tutto è diventato nuovo.» Oggi, sei anni dopo, non posso fare altro che confermare: Veramente Gesù fa sì che tutto diventa nuovo. Mia moglie ed io, restiamo sempre meravigliati, scoprendo le ricchezze incredibili che contiene la Bibbia. Per noi, ogni giorno, essa è fonte di conforto, d’incoraggiamento, ma anche di riprensione personale.

Oggi possiamo ringraziare di cuore il Signore per averci dato un focolare nuovo. Nel nostro matrimonio scopriamo una profonda intimità che non riusciamo a spiegarci. Non siamo sempre dello stesso parere, ma abbiamo sempre un fondamento che porta il carico: L’amore di Dio che perdona. La divisa della nostra famiglia: Vivere amandoci a vicenda.

Coniugi Wolfgang ed Esther Hàberli

Prossimo passo » Parla con Dio »
Laura Bellia, dall'ateismo alla fede
Psicologia. La facoltà più atea che possa esistere... Guarda il video >>
Tonino Ciccaglione
Dal successo al crack finanziario: quando stavo per farla finita qualcuno ha cambiato la mia vita... Guarda il video >>
La storia di Ivan Forte
Una vita caratterizzata da violenza, furti e delinquenza... Guarda il video >>
J. Macè: di nuovo felici
In fase di divorzio, deciso a separarmi da mia moglie e dai miei tre bambini... Leggi la storia >>
La certezza di Leonardo
Se perdessi la mia gelateria e il mio denaro, sono certo che Lui mi aiuterebbe a trovare una via d’uscita... Guarda il video >>
La religione non mi aveva dato pace
Anche con un passato "morale e religioso", non potei resistere alla prima avversità della vita... Leggi la storia >>